24 dicembre 2017

PROLOCO FERRARA -AUTUNNO DUCALE 2017 I video

Ecco i video della manifestazione Autunno Ducale 2017


Gli espositori di Piazza e Largo Castello 


La manifestazione ha ricevuto il contributo della Contrada di S.Giacomo che durante la manifestazione hanno dato vita a rievocazioni storiche ed esibizioni degli sbandieratori e dei musici della contrada




Oltre alla contrada di S.Giacomo e grazie al lore interessamento haoo partecipato anche altre formazioni di armigeri provenienti  dai territori limitrofi al ducato estense






8 dicembre 2017

Arcobaleno nel castello Estense

Su tramanda da molto tempo che  alle eswtremità di un arcobaleno ci sia un tesoro, forse questo tesoro è rappresentato dal nostro bel Castello Estense , infatti dalle sue acque possiamo vedere sorgere un ARCOBALENO

29 novembre 2017

Magie dell'inverno


Camminando di buon'ora nel parco urbano, dopo una nottata rigida
e tenendo gli occhi aperti si possono scorgrre delle opere meravigliose
compiute dalla natura. La bassa temperatura della notte ha congelato le piccole goccie dell'umidità dell'aria sulle linee della struttura delle foglie e sui piccoli peli che ricoprono altre, in modo da formare ricami e merletti.

15 novembre 2017

IL RITORNO

Fra le varie diavolerie online, capita poi che ti dimentichi degli spazi che ti eri creato per condividere, in modo tranquillo e senza sperare di avere un seguito numeroso. Poi qualche cosa si risveglia ed ecco che torni nel tuo "buco" virtuale e provi a mettere dentro quello che hai fatto dall'ultima volta che l'hai aperto.

Ho mostrato ai ferraresi alcune istantanee della nostra città:

Questa ritrae come sia stato ferito il Parco Urbano "Bassani" dfalla manifestazione di settenbre "Baloons festival 2017" ferite che a fine ottobre erano ancora ben visibili e che solo in parte sono state "curaye" ad oggi (15 nov. 2017)


La nostra Cattedrale , che ha la facciata invisibile a causa dei lavori di restauro post sisma e che per ancora molto tempo non sarà ripristinata, avrebbe bisogno anche di un intervento di pulizia dalle erbacce che si sono  sviluppate tra le fessure dei mattoni. Anche se questo tocco di verde poi non è neppure malvagio, è però segno di trascuratezza.

Altre istantanee fanno riflettere, come 

Sempre al Parco Urbano , in una giornata ventosa, le foglie hanno riportato alla mente la poesia di Ungaretti :
" Si sta come d'autunno sugli alberi le foglie" che ben fa comprendere la situazione dei soldati durante una guerra , ma che riporta anche ad interrogarci di come ,oggi, senza una guerra dichiarata , la nostra vita sia legata alla  incapacità dell'uomo a considerare la vita un bene inalienabile e che giornalmente viene distrutta tra violenze familiari,abuso di armi e terrorismo.


Questa immagine " Architetture sospese" come il creato nelle sue forme riesce a realizzare cose incredibili e che ci mettono di fronte al nostro grande senso di superiorità, che ci fa credere di poter fare qualsiasi cosa , ma che difficilmente riuscirà ad eguagliare la tecnica di questo minuscolo insetto (ragno o qualsiasi altro che possa essere).


14 settembre 2016

Sugoli d'uva



Mi è stato regalato una bottiglia di mosto d'uva e mi sono ricordato dei sugoli che si facevano in casa mia. Ho ricercato la ricetta nel quaderno dove mia mamma segnava le sue ricette ed ho trovato alcuni appunti che riguardano i famosi sugoli. Ho ercato di metterli in ordine ed ho ottenuto:

 

Sugoli d'uva


INGREDIENTI

750 ml succo d'uva          Acqua un bicchiere ( circa 120/150g)
Farina 00 2 cucchiai circa 70 g            Zucchero 1/2 tazza circa 100 g

 Mescolare in una ciotola lo zucchero e la farina . Aggiungete a queste il succo d'uva versandolo lentamente e,
mescolando energicamente con una frusta per evitare grumi nel composto dei sugoli  trasferitelo  in una pentola. Cuocere, a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto , portate a bollore quando il composto si è addensato acquistando una bella colorazione violacea , togliere dal  fuoco e dividete il composto in  stampini .
Coprite i sugoli  e lasciateli rassodare in frigorifero
Se ben conservati si possono gustare anche a distanza di parecchi giorni.